lunedì 11 maggio 2009

IO NON MI SENTO ITALIANA, MA PURTROPPO LO SONO

















"È l'ordine più infame che abbia mai eseguito. Non ci ho dormito, al solo pensiero di quei disgraziati", dice uno degli esecutori del "respingimento". "Dopo aver capito di essere stati riportati in Libia - aggiunge - ci urlavano: "Fratelli aiutateci". Ma non potevamo fare nulla, gli ordini erano quelli di accompagnarli in Libia e l'abbiamo fatto. Non racconterò ai miei figli quello che ho fatto, me ne vergogno".

Citate ne La Repubblica del 9 maggio, questa sono le parole dei militari delle motovedette italiane che hanno riportato in Libia oltre 200 extracomunitari, tra i quali 40 donne (3 incinte) e 3 bambini, dopo averli soccorsi mercoledì scorso nel Canale di Sicilia.

Il Ministro Maroni ha definito quest'operazione UN SUCCESSO.
Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...